(Genova)ore 07:18:00 del 12/02/2018 - Tipologia: , Politica

.

 

Dopo aver cancellato dal programma il referendum contro l'euro - storico cavallo di battaglia del M5S - Luigi Di Maio dà una nuova svolta verso Bruxelles al movimento.

 

"Non parlerò molto di Unione europea perché l'Ue non è politica estera ma la casa naturale del nostro Paese e anche del M5S", ha detto il leader politico dei grillini alla Link campus university di Roma, "È l'alveo naturale dentro il quale l'Italia deve continuare a sviluppare le sue relazioni economiche e politiche. Rappresenta un rapporto costante che dobbiamo avere con altri Paesi all'interno di un organo sovranazionale che dovrà caratterizzarsi sempre più in politiche di solidarietà verso i popoli che in questo momento hanno più difficoltà nell'Ue. Tra questi c'è sicuramente anche l'Italia".

 

Agli studenti dell'ateneo privato romano Di Maio ha parlato della politica estera dei Cinque Stelle, e in particolare degli scenari internazionali. A partire dall'importanza per l'Italia di rimanere all'interno della Nato a cui però deve dare "un nuovo indirizzo": "Ci sono delle missioni su cui è meglio essere chiari", ha spiegato, puntando il dito contro quelle in Afghanistan e in Libia.

 

E poi ha sottolineato che la politica estera di un eventuale governo M5S sarà imperniata su alcuni punti "inderogabili", ovvero "rispetto del diritto internazionale e della carta delle Nazioni Unite", rispetto "del multilateralismo e della politica della non ingerenza", "cooperazione internazionale". "Vedo una grande opportunità di riscatto per l'Italia", ha detto Di Maio, "Abbiamo un grande corpo consolare e uno degli eserciti più formati al mondo, dobbiamo essere orgogliosi di questo".

QUI

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Cosa si nasconde dietro al SILENZIO di MATTARELLA?
Cosa si nasconde dietro al SILENZIO di MATTARELLA?
(Genova)
-

Sergio Mattarella osserva con attenzione, silenzio e grande prudenza quello che sta accadendo. Consapevole, si dice sul Colle, che ogni sua parola rischierebbe di aggravare la situazione
Sergio Mattarella osserva con attenzione, silenzio e grande prudenza quello che...

Giorgio Napolitano non molla i PRIVILEGI: 880 000 Euro di PENSIONE l'anno
Giorgio Napolitano non molla i PRIVILEGI: 880 000 Euro di PENSIONE l'anno
(Genova)
-

Napolitano, pensione dorata: chauffeur, maggiordomo. E ufficio da 100 mq
Napolitano, pensione dorata: chauffeur, maggiordomo. E ufficio da 100...

Il politico che vorrei....
Il politico che vorrei....
(Genova)
-

In questi giorni di furibonde discussioni post elezioni mi è venuto più volte da pensare a quale sia il profilo del mio politico ideale.
In questi giorni di furibonde discussioni post elezioni mi è venuto più volte da...

Marco Rizzo: 'LEGA, PD E 5 STELLE SERVI DEL POTERE'! Video
Marco Rizzo: 'LEGA, PD E 5 STELLE SERVI DEL POTERE'! Video
(Genova)
-

Marco Rizzo: «Leghisti, piddini e grillini pari sono: tutti servi del capitale»… Parola di comunista – di Orlando Trinchi
Marco Rizzo: «Leghisti, piddini e grillini pari sono: tutti servi del capitale»…...

Con M5S e LEGA al governo, 20 cent in meno al litro sul CARBURANTE
Con M5S e LEGA al governo, 20 cent in meno al litro sul CARBURANTE
(Genova)
-

Ettore Livini, nella Repubblica, scrive che una delle prime proposte avanzate da Lega e M5S, riguarda l’eliminazione delle componenti anacronistiche delle accise sul carburante.
Ettore Livini, nella Repubblica, scrive che una delle prime proposte avanzate da...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati