(Milano)ore 23:02:00 del 20/04/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Sociale

.

UNA GRANDE TRUFFA, "TANTO L'ABBONATO C'È GIÀ, LA TRASMETTO GRATIS PER IL RESTO, VENDO GLI SPAZI PUBBLICITARI". CI ANDREBBE BENE UNA CLASS ACTION, DEGLI ABBONATI CONTRO MEDIASET. MA IN UNA REPUBBLICA DI BANANE, NON C'È LEGGE, ISTITUZIONI, È TUTTO NELLE MANI DEGLI LACCHÈ DEL TRUFFATORE.

Il calcio ormai ha ancora pochi anni di vita, con le Pay Tv è andato a farsi benedire tutta quella massa di tifosi che si raccoglieva negli Stadi di calcio, prendete ad esempio la serie b, anche le partite di cartello delle prime in classifica raccolgono solamente qualche migliaio di tifosi, non parliamone poi di quelle semiprofessionistiche e quelle dilettantistiche.

Senza Stadio il calcio muore, le società minori non riescono a fare fronte ai costi, i loro presidenti scaricano per qualche anno i costi azienda in questo sport e poi si ritirano, è finita, è veramente finita per il calcio, un gioco che si praticava negli oratori, nei cortili delle scuole, nelle strade a piedi nudi con un pallone di stoffa, uno sport di poveri ora è diventato uno sport di milionari di euro.

Cos'è il calcio oggi giorno? Pay Tv e scommesse, scommesse e Pay tv, schedine di ogni tipo, per squadra, per gol, in diretta, on line, si può scommettere sempre, solo questo ormai è diventato il gioco di calcio, sponsor e magliette restano solo per le grandi squadre e per pochi (rari) campioni, tutti gli altri vanno a farsi benedire.

Del calcio vero e proprio rimane solamente le squadre amatori over 40, gli ultimi baluardi di un gioco in fallimento.

Il paragone si può fare con il baccalà, una volta era il pasto di poveri, ora solo per chi può permetterselo.

Le aste si avvicinano e la propaganda calcistica (molto ben rappresentata) si è attivata. Premium è defunta (ci si chiede perchè gli abbonati -associazioni consumatori dove siete?- non chiedano un rimborso dato che hanno acquistato un servizio in esclusiva che ora non lo è più...) La realtà è che i dirittitv valgono molto meno di prima per il crollo di interesse tra i giovani (e non solo). Si continua a parlare di piattaforme alternative nel disperato tentativo di creare un asta inesistente e strappare qualche euro in più a Sky. Troppo poco per non far affondare il calcio italiano subissato dai creditori.

Scritto da Gregorio

NEWS PRINCIPALI
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
(Milano)
-

QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE COSTE LIBICHE ALLE COSTE ITALIANE, CAMPANE, SICILIANE E SOPRATTUTTO SARDE.
QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE...

UN POPOLO INTERO IN PIAZZA PER CACCIARE I PARASSITI DI GOVERNO
UN POPOLO INTERO IN PIAZZA PER CACCIARE I PARASSITI DI GOVERNO
(Milano)
-

Il Venezuela, sull’orlo della guerra civile, ha vissuto ieri un’altra giornata di proteste, di violenze, di sangue, con il bilancio – ancora provvisorio – di due manifestanti uccisi a colpi di pistola, un ragazzo di 17 anni e una giovane di 23 anni.
Il Venezuela, sull’orlo della guerra civile, ha vissuto ieri un’altra giornata...

Il bando vergognoso del Comune per dare CASA E LAVORO AI MIGRANTI
Il bando vergognoso del Comune per dare CASA E LAVORO AI MIGRANTI
(Milano)
-

Quando finalmente la gente comincerà a reagire a questa invasione voluta dal PD e da Alfano e Boldrini, purtroppo ci andrà di mezzo anche chi non ha voluto questo scempio.
Quando finalmente la gente comincerà a reagire a questa invasione voluta dal PD...

Gabriele Del Grande libero: cari italiani, perche' andate ancora in Turchia?
Gabriele Del Grande libero: cari italiani, perche' andate ancora in Turchia?
(Milano)
-

“Gabriele Del Grande è libero”. Lo annuncia su Twitter il ministro degli Esteri, Angelino Alfano. “Gli ho parlato adesso sta tornando in Italia – scrive il capo della Farnesina – ho avuto la gioia di avvisare i suoi familiari. Lo aspettiamo”. “Questa nott
“Gabriele Del Grande è libero”. Lo annuncia su Twitter il ministro degli...

Lavorare di Domenica? NO, GRAZIE.
Lavorare di Domenica? NO, GRAZIE.
(Milano)
-

Il settore del commercio è in agitazione per le aperture selvagge. Oggi parliamo di Pasqua, domani saranno Natale e Santo Stefano, o Capodanno. Secondo un’analisi realizzata dall’Ufficio studi della CGIA e riferita al 2016, sono 4,7 milioni gli italiani c
Il settore del commercio è in agitazione per le aperture selvagge. Oggi parliamo...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati